Il territorio

Da sempre terre di confine, Val Saisera e Malborghetto sono state attraversate nei secoli da decine di popoli e nazioni diverse, fino ad arrivare ad oggi: un pour pourri di culture e tradizioni diverse, indossolubilmente legate alla montagna e alla natura.

La natura, insieme alla musica, sarà la protagonista di Risonanze. Molti eventi del festival si svolgeranno nei boschi della Val Saisera popolati da splendidi esemplari di abete rosso, da cui deriva il legno di risonanza.
Questi spazi verdi, le cime maestose delle montagne, i prati verdissimi faranno da scenografia e da palcoscenico a concerti emozionanti, spettacoli, incontri e passeggiate.

Malborghetto si trova al centro della Val Canale, facilmente avvistabile durante le limpide giornate di sole. Risonanze è la perfetta occasione per riscoprire questo paese incastonato tra i monti e i vasti boschi nei dintorni.

I concerti e le iniziative di Risonanze si sviluppano dal 14  al 18  giugno in questa suggestiva cornice, cambiando radicalmente la prospettiva: sarà possibile fare passeggiate letterarie, ascoltare violini e violoncelli nel bosco, conoscere liutai e artigiani, scoprire la bellezza del loro lavoro, della loro arte.